giovedì 22 settembre 2011

Happy pills, pillole di benesere


La pubblicità non fa che ripetercelo, gli psicanalisti ne hanno fatto il loro cavallo di battaglia e nei giorni felici anche noi siamo pronti a dargli ragione: le cose cominciano a girare nel modo giusto se le prendi con un sorriso … o quantomeno cominciano a sembrare più leggere. Per addolcire una giornata amara, una discussione con il vostro lui o per sopravvivere all’inferno dell’ufficio, un sistema c’è: happy pills.





Sono pillole senza essere pillole. In realtà non curano nulla … ma non è questa la cosa importante, quello che conta è credere che funzionino, al resto penserà lo zucchero. Le pillole sono diverse e tutte colorate,ci sono quelle gommose o quelle al cioccolato, è possibile comprare una scorta o confezioni potra-pillole da tenere in borsa. Per scaricare lo stress il sito di happy pills da ideato dei giochi scaccia pensieri: prendere a racchettate il capo despota, passare al tritacarte le frasi tipo che accompagnano la fine di una storia d’amore (te lo posso spiegare, non è quello che sembra, non sei tu sono io, ecc…) e anche cercare un rimedio per i disturbi sessuali. Happy pills nasce a Barcellona ad opera dello “studio m”, è possibile comprare le medicine on line, qualora non ci si trovi in zona. La confezione è divertente, semplice e diretta. Un’idea a cavallo tra un’operazione di marketing e un pensiero di food design :).
Chissà che non abbiano ragione loro … forse la vita va presa con qualche cucchiaio di dolcezza e una tazza di colore?