sabato 25 agosto 2012

Bah pensieri da ferie…


Adoro la sensazione del vento nei capelli e i finestrini aperti della mia auto, tornando da una sessione di chiacchiere a tutto spiano con un’amica. La musica giusta a volume un po’ troppo alto e i pensieri di noi che ci prendiamo in giro davanti agli occhi incuriositi dei vicini di tavolo.





Mi capita di pensare a tante cose mentre torno a casa più leggera. Penso alle mille volte che quella strada non l’ho fatta da sola, alle volte che pioveva, alle volte che prendevo sempre la stessa buca e alla voce di chi cantava con me Battiato alle due di notte in quella curva. Penso che quella strada l’ho fatta a tutte le ore, che una volta in una piazzola di sosta ho cambiato la mia vita, a quella volta che piangevo e a quella che dormivo, quando correvo che ero in ritardo e quando di tornare a casa proprio non mi andava. Alle promesse fatte, masticando quei pezzi di asfalto, che nessuno è stato in grado di mantenere, ma mai io. Penso che le cose vanno avanti, che la vita ci pone sfide da vincere o almeno da perdere con onore, penso che sto aspettando il mio telefono che squilli per essere contenta ed inevitabilmente tornano alle mente le volte che poteva evitare di farlo.