giovedì 30 agosto 2012

La Colombaia e una cena per due


E poi la frase più bella al mondo “Sei libera martedì per uscire a cena con me?”. Nessuna cena romantica ahimè, ma una serata bellissima a gustare piatti ottimi in compagnia di mia sorella. Il posto l’ha scelto lei, mi sono fidata e ho fatto benissimo: La Colombaia.





Nel centro storico di Aversa, a pochi passi da ex piazza Mercato, personale cortese, attento ma non invadente. Il luogo è suggestivo e silenzioso, tanto verde e pietra viva, ha carattere. E poi noi, come bimbe nel paese dei balocchi col menù in mano che non sappiamo da dove cominciare. “oddio e ora?” “l’altra volta ho preso un antipasto pieno di cosette che fanno loro…replichiamo?” “Si, ti prego!”.
Ed è andata proprio così: calamari e finocchi, capesante gratinate, parmigiana, saccottini di pasta brisè con gamberi e zucchine e semi di papavero, alici marinate … ho scordato qualcosa??? Ah si il calice di vino, gentilmente offerto.
Un primo per me: paccheri allo scoglio con pescatrice (sono una tipa classica).
E una grigliata di pesce per Checca, che l’ha resa particolarmente felice!!!
Dulcis in fundo (che non sia mai detto che ci alziamo da tavola senza il dolce): cestino di pastafrolla e  crema con noccioline e semifreddo alla gianduia.
È che certe cene sono perfette ancor prima di cominciare, perché lo stare bene te lo porti tu da casa e si siede al tavolo con te chiedendoti “Allora programmi per questo Settembre?”, ti senti amata e ti viene voglia di realizzare l’impossibile a Settembre per poter vedere i suoi occhi brillare ed essere fiera di te e farla felice.