mercoledì 9 gennaio 2013

Cut’ cake in Delikattesen


Cut’ cake colpisce ancora. È un progetto in cui credo davvero tanto e che mi sta dando una serie di piccole grandi soddisfazioni. Dopo la torta “x everyday” e “x birthday” presentate a Roma per il Taste, presso l’auditorium, eccomi con delle nuove creazioni nella mia terra, ad Aversa. Venite con me che vi spiego meglio…






Dopo la presentazione ufficiale della collezione volevo qualcosa di più intimo e delicato, qualcosa come un tea tra amici a far chiacchiere e mangiar dolci. Quale posto migliore del Delikatessen? Un posto accogliente a metà tra un locale notturno e un caffè letterario, dove leggere un libro e mangiar biscotti in un atmosfera di ispirazione a metà tra il country chic e il provenzale (per non parlar del vintage!). ed è stato tutto estremamente naturale, amici che bevevano tea e cioccolata calda mangiando le mie torte. Ma ecco le protagoniste della serata: casual cake, thanks cake e take cake. La “casual cake” è stata ispirata dal taglio casuale e arbitrale, del tutto “anarchico” che suggeriscono le linee e dalla costruzione creativa dei wallpaper di inizio secolo scorso (onore all’art ad crafts): la thanks cake è una scusa per ringraziare delle piccole gioie quotidiane; la take cake per incoraggiare a prendere quello che della vita c’è di buono.

Il mio obiettivo è dare al design un contenuto ricco di significato, meglio se introspettivo e privato. Credo che le tendenze abbiano molto a che fare con le scelte di “cuore” e le cut’ cake interloquiscono coi sentimenti senza filtri ed elementi posticci.